Sunday 26th May 2019,
Portami a teatro

Improvvisamente la solfa scorsa

Il cast è praticamente quello de La Discesa di Orfeo che abbiamo visto ad aprile, attore più attore meno. Ma lo spettacolo in questione è un altro. Sono andata a vederlo una domenica pomeriggio della scorsa stagione al Teatro Binario 7 di Monza (ciao Corrado) e ora improvvisamente è tornato in città ed eccoli di nuovo insieme Cristina Crippa, Cristian Giammarini, Corinna Agustoni, Sara Borsarelli. E immancabilmente Elena Russo Arman, interprete che ci viene ripetutamente e puntualmente proposta dagli Elfi (con un grembiulino è Mary di Shakespeare a Merenda e l’avrete sicuramente applaudita in Sala Bausch a dicembre; con un casto abito bianco è Emily Dickinson che rivedrete ad aprile in Sala Fassbinder; con una parrucca riccia è Alice Underground e vi è stata regalata in Sala Shakespeare due Natali fa, con rossetto e capelli biondi… ). L’autore è ovviamente Tennessee Williams. La regia naturalmente di Elio De Capitani. Sì, ci siete arrivati: il titolo in questione è Improvvisamente l’estate scorsa. Nuovamente? Cosa vi devo dire, è sempre la stessa solfa ma ci tocca. Un motivo per rivederlo? Fortunatamente non c’è Ferdinando Bruni (i costumi però sono suoi). E obiettivamente il bellissimo giardino-giungla di Violet Venable merita più di una visita.

ELFO PUCCINI

SALA SHAKESPEARE

Fino al 1 FEBBRAIO 2015
MAR-SAB: 20:30 / DOM: 16:30
IMPROVVISAMENTE, L’ESTATE SCORSA
di Tennessee Williams
traduzione di Masolino D’Amico
regia di Elio De Capitani
scene di Carlo Sala
costumi di Ferdinando Bruni
con Cristina Crippa, Elena Russo Arman, Cristian Giammarini, Corinna Agustoni, Enzo Curcurù, Sara Borsarelli
luci di Nando Frigerio
suono di Giuseppe Marzoli
produzione Teatro dell’Elfo

 

foto ufficio stampa (Lara Peviani)

Like this Article? Share it!

About The Author

Leave A Response