Thursday 25th April 2019,
Portami a teatro

Qua la parrucca! Presto la barba!

“Ah, che bel vivere, che bel piacere, che bel piacere per un barbiere di qualità, di qualità !Tutti mi chiedono, tutti mi vogliono, donne, ragazzi, vecchi, fanciulle. Qua la parrucca. Presto la barba. Qua la sanguigna.Presto il biglietto”.
Al Teatro Rosetum questa sera debutta Il Barbiere di Siviglia che apre la Stagione Lirica 2014 del Centro Francescano Culturale e Artistico di via Pisanello, in collaborazione con l’associazione Voceallopera. Una rassegna voluta fortemente da Padre Marco Finco che è stato ospite di Mattino Lombardia per parlare dell’importante tradizione lirica e musicale del Teatro Rosetum, inaugurato niente meno che da Maria Callas nel 1957.

In questo nuovo Barbiere di Siviglia con la regia di  Gianmaria Aliverta, vedremo nei  panni di Figaro il giovane cantante coreano Matteo Jin. Il ruolo di Rosina è affidato per la prima a Paola Cacciatori  e per la replica di domenica alle ore 16 a  Jisu Sohn. Un soprano e un mezzosoprano proprio così,  per accontentare Gioachino Rossini. Le scene sono state realizzate dalla cooperativa Legnamèe, la falegnameria del carcere di Monza.

“In questo Barbiere non c’è la pretesa di una ricerca storica nell’allestimento – ci spiega il regista – ma piuttosto la volontà di trovare tutto ciò che di moderno c’è nel libretto e nella musica. Piuttosto che cercare un compromesso con costumi polverosi e scene dipinte il nostro allestimento punta  ad attualizzare la vicenda e a riportarla a quello che é: la storia di due giovani innamorati-Rosina e Almaviva – che con la complicità di Figaro riescono a farsi beffa del vecchio Don Bartolo e di Don Basilio, per coronare il loro amore”.

Io ovviamente mi sono intrufolata alle prove e posso dirvi che ho sentito delle voci meravigliose. E poi Rossini, il Mozart italiano. Che meraviglia!

Ma attenzione, io vi avviso. Melomane avvisato mezzo salvato. Sul palco apparirà anche Hello Kitty. Tutta colpa di Damiano Michieletto.

 

La stagione lirica 2014 del Teatro Rosetum è dedicata alla memoria di Francesco Bonetti  Scarampi, morto a 40 anni dopo una scalata sulla Grigna, figlio di una grande appassionata di musica, Maria Candida Morosini, finanziatrice dell’iniziativa.

 

INFO

Stagione lirica 2014 Teatro Rosetum – via Pisanello 1

8 e 9 febbraio Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini

22 e il 23 marzo La Bohème di Giacomo Puccini

17 e 18 maggio L’Elisir d’Amore di Gaetano Donizetti

 

Foto Gianni Congiu

 

Like this Article? Share it!

About The Author