Sunday 26th May 2019,
Portami a teatro

Le caramelle di Beethoven

Il saluto solenne di Milano a Claudio Abbado.

Dieci minuti commoventi vissuti tra spintoni, gomitate, gente che non usa più la parola “permesso”, adulti che riprendevano il momento con ogni mezzo tecnologico, il rumore della carta delle caramelle scartata all’unisono da un gruppo di signore e che sembrava far parte della partitura, richieste di bis. A questo scenario va aggiunto Palazzo Marino che ieri aveva un aspetto sinistro, con qualche finestra illuminata e quelle silhouette affacciate che sembravano fantasmi. Bisogna essere davvero “eroici” con la B di Beethoven per vivere oggi in questo triste adagio.

Nella foto il ritratto di Beethoven del 1803 dipinto da Christian Horneman e un momento del saluto di ieri fuori dal Teatro alla Scala

foto

 

NOTE TEATRALI

Abbiamo visto recentemente sul palcoscenico del Teatro Libero di via Savona a Milano un Corrado d’Elia in re minore nei panni del grande compositore tedesco.Lo spettacolo intitolato “Io, Ludwig van Beethoven”  è stato un grande successo di pubblico. D’Elia è arrivato a fare tre repliche al giorno per soddisfare le richieste dei milanesi impazziti per la storia  e la musica della Bestia e l’interpretazione coinvolgente dell’attore milanese, che dello spettacolo Sold Out  ha firmato anche la regia.

Nella foto Corrado D’Elia in un momento dello spettacolo

 

Immagine 27

 

Like this Article? Share it!

About The Author